venerdì 11 maggio 2012

De Gennaro viceministro. Dal massacro della Diaz a Palazzo Chigi: Monti ne nomina 1 per educarne 100


 Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente del Consiglio, «ha deliberato la nomina a sottosegretario di Stato della presidenza del Consiglio del Prefetto Gianni De Gennaro con delega ai servizi segreti, che cessa dalle funzioni di Direttore del Dipartimento informazione e sicurezza».

Insomma ancora una promozione, questa volta nella sfera dell'alta politica, per il capo della polizia che ai tempi del g8 di Genova coordinò e pianificò l'orrenda mattanza della scuola Diaz dove 93 persone furono pestate a sangue, prelevate insaguinate e rinchiuse per tre giorni in un carcere appositamente predisposto all'interno della caserma di Bolzaneto.
Amnesty International ha definito quello che avvenne alla Diaz come "la più grave sospensione dei diritti democratici in un paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale".  

5 commenti:

Thelma e Louise ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nanà Lanuit ha detto...

Alè andiamo sempre meglio...
ci manca solo che si mettano a fare le retate come per stanare gli ebrei...mi sa che qui prima o poi, un casino grosso succede!!!

Fantomas ha detto...

Ma Scherziamo il Fido MAX sostiene che un ottima scelta . Eh si Max Dopo Amato un altro Regalino

velaccino ha detto...

Questa, carissimo Presidente, è una decisione emotiva!
La "competenza", non giustifica la scelta: quella lordura, ci ha infangato tutti e la condanna inflitta, doveva rimanere bene in vista, a chiaro monito!
Nemmeno la Sicurezza Nazionale, può prevalere sull'idea di Giustizia.

barvinc ha detto...

le besti si aiutano tra loro,per questo le galere per esseri viscidi come loro sono sempre chiuse e per i poveri ladri di mela si aprono subito